Parigi, candidata dei Républicains aggredita in strada

Parigi, candidata dei Républicains aggredita in strada

Nathalie Kosciusko-Morizet, esponente dei Les Republicains ed ex ministra del governo Fillon tra il 2010 e il 2012, ha avuto un malore, dopo un alterco con un passante in un mercato nel quinto arrondissement a Parigi.

I vigili del fuoco sono poi intervenuti per soccorrerla mentre l'aggressore è riuscito a fuggire. La donna si è coperta il volto, poi è caduta a terra, perdendo coscienza per diversi minuti prima di essere soccorsa dai pompieri.

Secondo le prime ricostruzioni l'aggressore, un uomo di 50 anni circa, ha cominciato a insultare pesantemente la candidata neogollista e poi le ha strappato i volantini di mano, prima di tentare bruscamente di tirarglieli in faccia.

La politica francese, impegnata in un ballottaggio con il candidato macronista Gilles Legendre, ha perso conoscenza per qualche minuto. Secondo alcune fonti è rimasta priva di sensi per molti minuti.