Palermo: Orlando, grazie a partiti che hanno creduto in questa esperienza

Palermo: Orlando, grazie a partiti che hanno creduto in questa esperienza

A Catanzaro il candidato sindaco Sergio Abramo (centrodestra) si avvicina al 40% e sfida Vincenzo Ciconte (centrosinistra), mentre a Palermo plebiscito per il sindaco uscente, Leoluca Orlando, che va verso la vittoria al primo turno.

Stando ai primi risultati, il Movimento Cinque Stelle sarebbe fuori dai grandi ballottaggi: da Genova a L'Aquila fino a Catanzaro. Orlando ha replicato a chi gli chiedeva della polemica seguita allo spoglio pubblicato per errore ieri sul portale istituzionale: "È stata una simulazione fatta con numeri inventati per verificare il funzionamento del sistema, mi sono scusato e ho rimproverato chi ha commesso quell'errore, non c'erano neanche tutti i candidati".

Quando le sezioni scrutinate sono, però, 246 su 600 Orlando è al 46,96% seguito da Fabrizio Ferrandelli al 31,72%, Ugo Forello arriva al 16,21% e Ismaele La Vardera al 2,67%, Nadia Spallitta all'1,84% e Ciro Lomonte all'1,59 per cento.

A Verona ci sarà un ballottaggio tra Federico Sboarina (Ln-Fi-FdI e altre) e Patrizia Bisinella, candidata di Fare! e compagna del sindaco Flavio Tosi.

Il motivo del successo dell'eterno sindaco è nel rapporto con la città ed i suoi abitanti, ma soprattutto nell'idea di concepire la politica: Orlando ha viaggiato con Palermo stampata nell'anima ed è riuscito a trasmettere questo fenomeno ovunque ed in tutte le lingue.

Ballottaggio in molti dei 21 capoluoghi di provincia, dunque, e 4 capoluoghi di regione al voto: la gran parte dei sindaci delle grandi città saranno con ogni probabilità eletti il prossimo 25 giugno.

Tutta da decidere anche l'affollatissima partita a Taranto dove sono in quattro in corsa per raggiungere il ballottaggio. Fuori dai giochi il Movimento di Beppe Grillo e bassissima l'affluenza: solo il 48,39% degli aventi diritto ha votato. Massimo Bitonci (centrodestra) è avanti a Padova, con un grande vantaggio rispetto agli avversari.