Palermo, bimba di 18 mesi ricoverata in ospedale, denunciata la madre

Palermo, bimba di 18 mesi ricoverata in ospedale, denunciata la madre

E' stata denunciata la mamma di una bambina di diciotto mesi ricoverata ieri sera all'Ospedale pediatrico di Palermo "Di Cristina", in condizioni gravi e con lesioni cerebrali, nel reparto di Rianimazione. Qui, viste le gravi condizioni, la piccola è stata trasferita all'Ospedale dei bambini. L'altra figlia della donna, due anni e mezzo, è ancora in ospedale, al Vincenzo Cervello di Palermo, dove è stata portata una settimana fa per fratture alle braccia. I medici non escludono che la piccola sia stata vittima di violenza fisica.

Palermo sotto choc. Ricoverata in ospedale una neonata con lesioni cerebrali ed evidenti segni di morsi e lesioni. La madre delle bambine, che è incinta, soffre di problemi psichici. Sul suo corpo sono state riscontrate altre ferite: ematoma cerebrale, sanguinamento tra cervello e cervelletto, ecchimosi in tutto il corpo. Gli agenti della sezione minori e reati sessuali hanno interrogato genitori e parenti della piccola.

"Gli accertamenti diagnostici hanno evidenziato delle sofferenze encefaliche". "La piccola presenta lesioni su tutto il corpo, presumibilmente dovute a maltrattamenti" ha spiegato infatti il direttoresanitario dell'ospedale pediatrico palermitano, il professor Giorgio Trizzino, a cui la piccola ora è stata affidata per le cure dopo il ricovero. L'ipotesi sostenuta dai medici è quella del maltrattamento.