Omicidio in centro a Catanzaro: ucciso a colpi di arma da fuoco

Omicidio in centro a Catanzaro: ucciso a colpi di arma da fuoco

Gregorio Mezzatesta, è stato ucciso stamattina a colpi d'arma da fuoco in via Milano, a Catanzaro. Ad essere ucciso a colpi di pistola è stato infatti Gregorio Mezzatesta, fratello di Domenico Mezzatesta, l'uomo che nel gennaio del 2013 si rese responsabile di un duplice omicidio a Decollatura di Francesco Iannazzo e Giovanni Vescio per il quale è stato condannato all'ergastolo.

Parliamo di quel delitto fece particolarmente clamore scalpore perché ripreso dalle telecamere del bar in cui avvenne. La sentenza è stata successivamente annullata con rinvio dalla Corte di Cassazione e si è in attesa adesso di un nuovo processo. Non si esclude dunque il collegamento tra i due episodi con un ulteriore particolare: l'avvocato di Domenico Mezzatesta era Francesco Pagliuso, ucciso a Lamezia Terme lo scorso mese di agosto.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, Gregorio Mezzatesta era appena arrivato davanti la sede delle Ferrovie della Calabria, dove lavora, quando e' stato raggiunto da alcuni colpi di arma da fuoco mentre si trovava ancora seduto alla guida della sua Citroen. Sarebbe stato sparato alla testa, raggiunto dagli spari nella sua auto. Il fatto intorno alle 7.55 di stamattina.

Sembra che l'autore o gli autori dell'omicidio sarebbero arrivati su uno scooter, con un casco nero.

Sul posto anche la Scientifica. Si attende ora l'arrivo del Pm di turno, Paolo Petrolo, e del medico legale che dovrà eseguire i riscontri esterni sul cadavere così da avere una prima ipotesi.