Notte di sangue ad Alba Adriatica: 22enne ucciso a coltellate

Notte di sangue ad Alba Adriatica: 22enne ucciso a coltellate

Una discussione, molto probabilmente per futili motivi, si è trasformata in tragedia ad Alba Adratica, in provincia di Teramo, dove ieri sera, intorno alle 23.30, un ragazzo rom di 22 anni, Manuel Spinelli, è stato raggiunto da una coltellata al cuore sferrata da un ragazzo albanese di 24 anni. Dopo aver ricevuto le coltellate è stato caricato su un'auto privata e poi trasbordato su un'ambulanza che nel frattempo era stata inviata dal 118.

Le modalità in cui è avvenuto l'omicidio farebbe pensare a un agguato premeditato, forse un regolamento di conti per vecchie ruggini o altri motivi, ma su questo non ci sono conferme. Infatti, è deceduto appena giunto in pronto soccorso.

Tragica notte di sangue ad Alba Adriatica.

L'omicidio sarebbe stato il tragico epilogo di una rissa scoppiata in via Mazzini, nel centro di Alba Adriatica, tra il gruppo di rom e un gruppo di ragazzi albanesi.

Beni per un totale di 10 milioni di euro che da questa mattina i finanzieri del Comando provinciale di Roma stanno eseguendo nei confronti di Walter Dezi, imprenditore romano "con significativi precedenti per reati fallimentari e tributari", e dei suoi congiunti. Durante la lite il giovane venne colpito più volte con calci e pugni e Fadani morì durante il trasporto verso l'ospedale di Sant'Omero per un gravissimo trauma cranico.