Newcastle. Quarantenne investe fedeli durante la festa di Eid al-Fitr

Newcastle. Quarantenne investe fedeli durante la festa di Eid al-Fitr

Circa 400 persone, tra musulmani residenti in Italia e migranti, hanno celebrato la fine del ramadan, in frazione Roverino a Ventimiglia con una festa organizzata dal centro islamico ventimigliese.

La ʿīd al-fitr (detta anche Eid-al-Fitr) è la seconda festa religiosa più importante della cultura islamica e cade alla fine del mese lunare di digiuno del ramadan, cioè oggi 25 giugno 2017, simboleggiando la gioia per la fine del lungo periodo di digiuno che devono rispettare i musulmani. "Abbiamo registrato più di duemila presenze compresi donne e bambini - ha detto il presidente del centro Oihbi Mohamed -".

Inoltre, la polizia ha arrestato una donna di 42 anni.

Dopo un momento di preghiera, sono stati distribuiti cibo e bevande.

"Quando dai dibattiti urlati in tv si passa alla costruzione faticosa, concreta di percorsi trasparenti - ha aggiunto Mazzantini - volti a tenere insieme il rispetto delle regole e l'arricchimento di una comunità mediante politiche inclusive si assiste ogni volta ad interventi che sembrano avere quale unico scopo il mero posizionamento politico. Per questo vorremmo esprimere il nostro ringraziamento al Comune e ai cittadini mantovani". E allora se il sindaco partecipa alle celebrazioni del Corpus Domini da un lato ed a quelle del Ramadan dall'altro non fa che rendere onore alla laicità delle istituzioni ed il fatto che costituisca effettivo punto di riferimento istituzionale per coloro che vengono da altri mondi dovrebbe solo rincuorarci e non certo allarmarci. Non è mancato il sostegno a chi si trova in forte difficoltà.