Napoli: per la porta il preferito è Meret

Napoli: per la porta il preferito è Meret

Il calciatore classe '97 è nel mirino del Napoli da un po' e l'affare sembrerebbe destinato ad andare in porto. A tal proposito, quest'oggi, ai microfoni di Radio CRC è intervenuto il vicepresidente dell'Udinese Stefano Campoccia, che ha teso la mano verso gli azzurri, a patto che questi ultimi vengano decisamente incontro alle necessità dei friulani. Spero si consolidi questa tradizione che vede il club partenopeo valorizzare i prodotti del vivaio dell'Udinese.

Alex Meret. E' lui il prescelto del Napoli a cui affidare la porta nel futuro: il gioiellino dell'Udinese, messosi in luce quest'anno nel prestito alla SPAL, è l'obiettivo numero uno degli azzurri. "D'altronde le due società hanno saputo discutere sempre in maniera molto seria". Campoccia ha anche parlato di Widmer e dei rapporti con il club di De Laurentiis: "Widmer è un ragazzo meraviglioso, ha qualità e non è un mistero che il Napoli più volte abbia esplorato ogni possibilità".

Il caso Pepe Reina continua a tener banco in casa Napoli ma ci sono delle novità importanti: secondo quanto riporta Il Mattino, il muro contro muro tra la società ed il giocatore potrebbe finire visto che il direttore sportivo azzurro Cristiano Giuntoli avrebbe pronta a una nuova offerta al manager del portiere spagnolo, Manuel Garcia Quilon: contratto prolungato di un anno fino al 2019 alle stesse cifre attuali, ossia 2,3 mlioni di euro senza spalmatura dell'ingaggio come si era prospettata in precedenza.