Muore in ospedale a tre mesi: i genitori vogliono chiarezza

Muore in ospedale a tre mesi: i genitori vogliono chiarezza

La Procura di Bari ha aperto un'indagine sulla morte di una bimba di 3 mesi per omicidio colposo al momento a carico di ignoti. Finalmente, lo scorso 27 aprile era potuta tornare a casa, ma negli ultimi giorni vi erano state delle complicazioni, per cui domenica 28 maggio, a sera, era stata porta nel nosocomio di Sassari.

Secondo quanto riportato dal quotidiano La Nuova Sardegna, la piccola era affetta sin dalla nascita da una grave cardiopatia congenita, a causa della quale era già stata sottoposta a sette interventi chirurgici al Gaslini di Genova.

La mattina seguente, alle 8.10, il suo cuore ha cessato di battere: i genitori, che vivono a Uri con altre due figlie di 8 e 13 anni, puntano il dito contro due infermiere: "Le hanno inserito un ago in vena e il suo cuore fragile ha ceduto". "Il personale della Clinica pediatrica è preparato e formato per assistere piccolissimi pazienti, anche in condizioni critiche come quelle della bimba", lo ha reso noto la Direzione sanitaria dell'Aou: "è escluso che ci sia un nesso tra la morte e le cure prestate". Dopo il decesso i genitori hanno denunciato i fatti ai carabinieri, dando il via all'inchiesta. La Procura di Sassari ha disposto immediatamente il sequestro delle cartelle cliniche.