Movida serale, da luglio stop alle bottiglie di vetro

Movida serale, da luglio stop alle bottiglie di vetro

Vietato poi l'asporto di bevande in contenitori di vetro, plastica con tappo e lattine. Lo stabilisce un'ordinanza firmata ieri dal sindaco Rocchino Muliere.

Il Comune di Palermo ha vietato con una ordinanza sindacale la vendita di bottiglie in vetro durante qualsiasi manifestazione pubblica da oggi al 31 dicembre. Il sindaco Andrea Pellicini ripropone anche per quest'estate il provvedimento introdotto lo scorso anno per contrastare fenomeni di inciviltà e di vandalismo odiosi e pericolosi come l'abbandono di bottiglie di vetro spaccate nelle piazze e nelle vie della città. La somministrazione e la vendita di bevande e alimenti, devono essere effettuate solo da personale autorizzato.

Sono esclusi dal divieto le attività la cui somministrazione e consumazione avvengono all'interno dei locali o nelle aree esterne autorizzate, mentre riguarda anche i negozi vicini alle aree pubbliche di media e grande struttura, gli esercenti di vendita al dettaglio su area pubblica, i laboratori artigianali alimentari con annessa attività di vendita di bevande e gli operatori professionali e non professionali che esercitano attività di vendita e somministrazione su aree pubbliche. Le attività commerciali comunque potranno continuare a vendere per asporto le bevande in contenitori di plastica e nelle lattine. Il testo ricorda peraltro che i trasgressori saranno assoggettati ad una sanzione pecuniaria da 25 a 500 euro salvo che la condotta posta in atto non configuri violazione di altre norme che prevedano sanzioni più gravi.