MotoGP, Rossi: "Assen, pista favorevole per noi"

MotoGP, Rossi:

E' tutto pronto per l'ottava tappa del motomondiale 2017, ad Assen, in Olanda, si è conclusa la consueta conferenza stampa dei piloti.

L'anno scorso ci furono molti colpi di scena nella gara MotoGP Assen, Dovizioso se sembrava poter avviarsi alla vittoria, vide il suo sogno infrangersi con una seconda nuova partenza, causa la forte pioggia. Lo spagnolo della Yamaha è attualmente primo con 111 punti, inseguito da Dovizioso con 104 punti. "Sono una persona di solito estremamente rilassata, l'ultima settimana è stata abbastanza strana - ha proseguito il pilota della Ducati - Però è una bella sensazione, non mi sarei mai aspettato onestamente di essere in questa posizione soprattutto dopo le prime gare". Ma si sa che la concorrenza non starà a guardare. "La gara ha rappresentato una grande delusione ma devo essere veloce a dimenticare ed a voltare pagina - spiega il portacolori della Yamaha - Per fortuna nel successivo lunedì abbiamo svolto dei test importanti che mi hanno ridato fiducia". C'è Andrea Dovizioso, l'inseguitore più in forma del momento: "Lavoro sodo da anni per trovarmi in questa situazione: sono rilassato, in una buona posizione in campionato". Sono contento di com'è andata a Barcellona: venerdì e sabato avevo avuto parecchi problemi, ma in gara sono riuscito a chiudere quinto, risultato che mi mantiene fiducioso sul potenziale della moto. "Adesso dovremo vedere qui in una pista diversa se abbiamo fatto un passo avanti". "Mi viene il mente a Indianapolis nel 2015, quando una fan ha portato un regalo inappropriato".

Se Jorge Lorenzo fosse un tifoso, per chi tiferebbe? Marc Marquez invece deve spiegare come riesce a 'salvarsi' da certe cadute: "Io guido sempre al limite, provo sempre a dare il massimo, ma sono caduto tante volte".