Moto3 Mugello, Martin vola ma McPhee è in pole

Moto3 Mugello, Martin vola ma McPhee è in pole

Una qualifica della Moto3 per il GP d'Italia piena di emozioni.

In seconda posizione lo scozzese John McPhee del British Talent Team con un ritardo da Martin di 148 millesimi; completa la prima fila il capoclassifica di campionato, lo spagnolo Joan Mir che, dopo una rovinosa caduta rimediata all'uscita della San Donato, ha raggiunto i box, ha atteso che il team Leopard rimettesse in sesto la sua Honda, e poi è tornato a girare veloce. Prova eccellente anche per Nicolo Bulega, che dopo lo spaventoso maxi incidente di Le Mans (da cui era uscito acciaccato), si rimette in pista senza timore e conquista con coraggio il secondo tempo dopo le prime due sessioni di prove. Il pilota del team Gresini è stato però sanzionato con 12 pozioni di penalità a causa di per un gestaccio e un rallentamento in FP3. Nel frattempo arriva il sorpasso da parte di Martin nei confronti di Joan Mir, il quale subirà ben presto anche quello di McPhee, particolarmente in palla tra le curve del Mugello. Il leader del mondiale è stato autore di una scivolata nei primi minuti, ma è riuscito a tornare in pista a fine turno. Seguono in quarta e quinta posizione, poi, l'italiano Nicolo Bulega e lo spagnolo Juanfran Guevara.

Gli altri italiani: Niccolò Antonelli (Red Bull KTM) è undicesimo, Andrea Migno (Sky Racing VR46) è alle sue spalle ma con lo stesso tempo, quindi troviamo Enea Bastianini (EG 0,0) alla posizione numero 17, davanti alla coppia Mahindra, Manuel Pagliani e Lorenzo Dalla Porta. Ottavo è Bo Bendsneyder (Red Bull KTM), nono Tatsuki Suzuki (SIC58) e decimo Jules Danilo (Marinelli Rivacold). Tony Arbolino ha chiuso le qualifiche al ventiduesimo posto, Bezzecchi al ventiquattresimo, la wild card Edoardo Sintoni è in fondo alla lista dei tempi, al trentesimo posto.