Mihajlovic: "Donnarumma per il suo bene dovrebbe restare al Milan"

Mihajlovic:

Il suo futuro verrà deciso presto, appena inizierà il ritiro tutto sarà più chiaro. In due anni volevamo tornare in Europa, ma non dipende solo da noi. Oltre a Juve, Roma e Napoli ci sono le due milanesi che si stanno rinforzando molto. Vedremo a fine mercato cosa siamo riusciti a fare, di sicuro l'obiettivo minimo è quello di migliorare il nono posto di quest'anno. Io gli voglio tanto bene. Per diventare un campione deve ancora crescere e farlo in una società dove tutti gli vogliono bene lo avrebbe potuto aiutare.

In attesa di capire cosa farà Belotti, il Torino, come riporta 'Sky Sport', ha messo nel mirino Giovanni Simeone, bomber del Genoa e figlio di Diego, compagno di Mihajlovic ai tempi della Lazio: Petrachi ha chiesto informazioni sul giovane argentino, sul quale ci sono anche Fiorentina, Villarreal e Siviglia. Capisco Raiola, conosce il fatto suo. Poi penso che il Milan gli abbia offerto un ricco rinnovo. "Margini di recupero? Non te lo so dire, è una situazione difficile, si trova a 18 anni con metà Italia contro e può essere un freno per la sua serenità e la sua crescita, anche se lui caratterialmente è forte". "La situazione doveva essere gestita meglio da entrambe le parti". Non è un caso il Torino sia una società senza debiti, che fa plusvalenze importanti. Mi trovo bene con Cairo, rispetto ai primi anni mi hanno detto che è migliorato molto. Spesso ci sentiamo e parliamo. "Cairo è un presidente perfetto - garantisce il tecnico del Toro -: vuole sapere tutto ed è sempre presente, ma non si immischia nelle mie scelte e ha piena fiducia nell'allenatore e nel ds". Super Mario non tornerà in Italia in questa sessione di calciomercato, ma in futuro chissà che non si possa ricomporre la coppia del Diavolo 2015/2016.