Migranti, Italia a Ue: pronti a chiudere i porti

Migranti, Italia a Ue: pronti a chiudere i porti

L'Italia ormai si sente sempre più sola nella gestione delle migliaia di migranti arrivati nel nostro territorio, tanto che il governo avrebbe secondo l'Ansa posto questione formale all'Unione Europea. Sarebbe, infatti, stato conferito mandato al nostro rappresentante, l'ambasciatore Maurizio Massari, di chiedere ufficialmente al commissario per le Migrazioni, il greco Dimitris Avramopoulos, di cambiare politica ed intervenire per aiutare il nostro paese a risolvere l'emergenza #migranti. "L'Italia ha ragione che la situazione è insostenibile lungo la rotta del Mediterraneo Centrale", ha spiegato Avramopoulos. La maggior parte effettuano salvataggi dei migranti vicino alle coste libiche per poi consegnare all'Italia le persone soccorse. Il senso del messaggio consegnato dall'Italia alla Commissione è semplice e ricalca quanto detto già ieri dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella: la situazione è grave, l'Europa non può voltarsi dall'altra parte.

A questa operazione partecipano ben 25 nazioni europee.

La situazione è davvero al limite, finora sono sbarcati sulle nostre coste 70 mila migranti, e, considerato che si registra il 26 per cento in più degli arrivi del 2016 (anno in cui arrivarono 180 mila persone ) la stima entro la fine dell'anno si aggira intorno ai 230 mila sbarchi.

Immediato è stato il summit con il premier Paolo Gentiloni, un incontro questo dove si è parlato delle varie soluzioni che il governo potrebbe mettere in campo per arginare e gestire questo massiccio flusso migratorio. Ed è proprio facendo riferimento alle Organizzazioni non governative che Renato Brunetta si chiede come sia possibile "che 14 navi su 14 vengano tutte nei porti italiani, quando sarebbero possibili sbarchi a Malta, in Spagna, in Francia, in Dalmazia". L'Italia ha messo in campo uomini e risorse per addestrare la guardia costiera libica, che è stata dotata anche di 10 motovedette nostrane, ma i risultati al momento non sono tangibili.