Mercato auto Italia, +8,2% a maggio

Mercato auto Italia, +8,2% a maggio

Torna a crescere il mercato italiano dell'auto, dopo la battuta d'arresto di aprile dovuta alle festività pasquali e ai 'ponti'. Il mese che precede l'arrivo dell'estate si è chiuso con 204.113 immatricolazioni di auto nuove, segnando un +8,2% rispetto allo stesso mese del 2016. Rispettano le attese di volumi invece, i privati che, con le 111.552 autovetture registrate, perdono quota rispetto a maggio 2016 scendendo dal 58,3 al 54,4%. A maggio le nuove immatricolazioni sono state 204.113 - non si superavano le 200mila unità dal mese dimaggio 2008 - e le attese del comparto restano positive anche per la seconda metà dell'anno. La crescita di questo mese è stata quindi sostenuta dai canali business del noleggio e soprattutto delle società. "È corretto ricordare che all'incremento del canale società concorrono anche i kilometrizero immatricolati dai concessionari o dalle case". Volkswagen ha aumentato le vendite del 7,14%, ritoccando la sua quota al rialzo mentre Renault perde il 3,25% rispetto allo stesso mese del 2016, nonostante le prestazioni sul mercato italiano siano in miglioramento di oltre 10 punti, se si considera l'intero periodo gennaio-maggio.

Riparte anche Fca, grazie in particolare all'ottimo momento dell'Alfa Romeo con Giulia e Stelvio. Nel cumulato dei primi cinque mesi dell'anno FCA ha venduto 279.178 vetture, con una crescita del 9% rispetto al periodo analogo dello scorso anno.

La quota è passata dal 29,19 al 29,45%.