Mangiano le conserve spedite dai familiari: intossicati da botulino. Gravi due studenti

Mangiano le conserve spedite dai familiari: intossicati da botulino. Gravi due studenti

Adesso i due studenti sono ricoverati in prognosi riservata, e sarà necessario attendere ulteriori aggiornamenti.

Dopo aver trascorso una terribile notte, si sono recati all'ospedale, dove i risultati degli esami a cui sono stati sottoposti hanno determinato che la causa è da ricondurre ad una intossicazione da #botulino. Secondo quanto ricostruito, all'origine dei malori ci sarebbe stata una cena a base di alimenti arrivati sottovuoto dalla famiglia di uno dei due studenti, uno originario della provincia di Lecce e un altro di Viterbo. Quando sono arrivati arrivati al pronto soccorso entrambi lamentavano sintomi quali nausea, vertigini molto forti, dolori lancinanti, amnesia. Lo rende noto l'ufficio stampa dell'azienda ospedaliera. I due si trovano ricoverati all'ospedale di Santa Maria della Misericordia, uno dei due ragazzi avrebbe anche avuto un arresto cardiaco. Sette persone in codice rosso (oltre ai due ragazzi anche due incidenti stradali, con uno particolarmente grave per un 51enne) e circa trenta codici gialli.

Due studenti fuori sede iscritti all'Università di Perugia sono in gravi condizioni, dopo aver mangiato del cibo conservato male, probabilmente delle conserve, forse fatte in casa.