Maldini si dà al tennis: sfida i professionisti

Maldini si dà al tennis: sfida i professionisti

L'appuntamento è dal 24 giugno al 2 luglio a Milano, il palcoscenico sarà quello dell'Aspria Harbour Club: l'ex difensore, tra i calciatori più vincenti della storia, festeggerà il suo 49º compleanno (è nato il 26 giugno) bagnando il suo esordio da pro con la racchetta in mano. Queste le parole del maestro-coach di Maldini, Stefano Landonio, ex ottimo giocatore che oggi lavora presso l'Aspria Harbour Club. Come tradizione, il club milanese ha organizzato un torneo "rodeo" con in palio una wild card per il Challenger.

Non ci sono mai stati dubbi sulle sue doti eccezionali dal punto di vista sportivo, ma nessuno certamente immaginava che una leggenda del calcio come Paolo Maldini potesse sfondare anche nel tennis. Non emerge in nulla di particolare, ma non ha nemmeno punti deboli. Su un campo veloce, credo che potrebbe giocarsela alla pari con un 3.5, magari 3.4. Sulla terra battuta è un po' diverso, penso che potrebbe valere un 4.1. Nelle 902 partite con la maglia del Milan, ha vinto davvero tutto.

"Avendo iniziato a giocare così tardi, appena 5-6 anni fa, ha qualche lacuna sul piano tecnico - ammette Landonio -".

In virtù del suo passato, possiede doti mentali e fisiche fuori dal comune.

Maldini conquista la Wild card per l'Aspria Tennis Cup. Al torneo parteciperanno alcuni tra i primi 100 della classifica ATP tra cui Marcel Granollers, Thiago Monteiro, Marco Cecchinato, Tommy Robredo, Federico Delbonis e Guido Pella. Paolo Maldini è pronto al suo primo torneo di tennis da professionista: un traguardo straordinario, per l'ex capitano del Milan e della Nazionale.