Lutto nel mondo della moda, è morta Carla Fendi

Lutto nel mondo della moda, è morta Carla Fendi

La sua carriera nella moda inizia prestissimo, negli anni '50, quando si affaccia al mondo del lavoro grazie al supporto delle sue sorelle.

Alda, Franca, Paola, Anna e Carla: la famiglia Fendi perde la donna che ha reso grande - nel mondo - un marchio tutto italiano.

Negli Anni '60, Carla Fendi corona un altro sogno: conosce Candido Speroni, che sposa e che resterà suo marito per 50 anni.

È morta Carla Fendi: la fondatrice del celebre brand d'abbigliamento si è spenta all'età di 80 anni. La sua formazione si completa in settori diversi facendo esperienze nell'amministrazione, nella produzione, nella vendite, nella progettazione dove lavora, insieme alle sorelle, a fianco di Karl Lagerfeld. Fin dagli anni Sessanta si dedica alle relazioni pubbliche - cosa che le riuscirà particolarmente bene e le permetterà di conquistare anche i mercati esteri, tra cui uno dei più difficili da penetrare: quello americano.

Con la crescita dell'azienda, Carla Fendi, pur continuando a collaborare alla creazione si occupa in modo specifico della comunicazione, dall'ufficio stampa, alla pubblicita', all'immagine, alle manifestazioni. Un coinvolgimento che matura di anno in anno e che si consolida attraverso una bella e preziosa amicizia con il Maestro Giancarlo Menotti.

Amante dell'arte e della musica, nel 2007 la stilista aveva creato la Fondazione Carla Fendi che opera con azioni di mecenatismo allo scopo di supportare le arti, l'artigianato e il sociale. La Fondazione negli anni ha promosso eventi e supportato progetti nell'ambito della difesa ambientale. Sostiene inoltre la pubblicazione di opere letterarie, opere d'arte e libri finalizzati a far conoscere e divulgare la cultura. Come sottolinea La Repubblica, nel 2008 viene letta Presidente onorario a vita del brand di famiglia. La figura di Carla Fendi può sembrare aver adombrato quella delle sorelle che, invece, lei ribadiva avessero un ruolo importantissimo (ognuno il suo) nell'azienda. Così Francesco Rutelli, ex sindaco di Roma, sul suo profilo Facebook, postando una sua foto che lo ritrae con la stilista, presidente della omonima Fondazione.