Le Olimpiadi sui telefonini di Tim

Le Olimpiadi sui telefonini di Tim

"La partnership con la più grande compagnia di telefonia in Italia contribuirà a offrire la migliore esperienza di visione dei Giochi Olimpici a milioni di utenti", ha dichiarato Jean-Briac Perrette, Presidente e CEO di Discovery Networks International, in qualità di partner industriale. Durante tutto il ciclo 2018-2020 che si apre a PyeongChang con i giochi invernali a febbraio e si conclude a Tokyo nel 2020, la copertura sarà solo per un terzo in chiaro (ci sono contatti in corso con la Rai) mentre ogni secondo dei Giochi, oltre 4.000 ore di trasmissione a 360 gradi, da ogni angolazione, con contenuti in Virtual Reality e Augumented Reality saranno visibili su smartphone, ipad, smart tv e attraverso il decoder TimVision. Telecom e Discovery hanno comunicato oggi di aver concluso un accordo che in sostanza valorizza questa parte "pay" dei diritti delle Olimpiadi che nel giugno 2015 Discovery ha acquisito per i giochi olimpici di quattro edizioni (2018, 2020, 2022 e 2024), per una cifra complessiva di 1,3 miliardi di euro.

Si tratta di accordo rivoluzionario che rappresenta una vittoria soprattutto per coloro i quali vogliono fruire di contenuti sportivi ovunque e quando lo desiderano.

Come Official Mobile Broadcaster TIM potrà legare in via esclusiva il proprio brand ai Giochi Olimpici, garantendo a tutti i suoi clienti - su mobile e anche su TIMvision - un accesso esclusivo in qualsiasi momento a un canale dedicato di news e highlights per seguire gli atleti nazionali. Il sodalizio con un brand e un'azienda come Tim riportano al centro dell'attenzione mediatica italiana quello che e' l'evento sportivo per eccellenza da oltre un secolo.

Oltre ai Giochi Olimpici, Tim entra nel mondo del grande sport anche grazie alla partnership siglata con Eurosport per offrire in esclusiva ai propri clienti broadband, ultrabroadband e mobile le principali manifestazioni internazionali.