Lavoro occasionale: nuovi voucher al via

Lavoro occasionale: nuovi voucher al via

I nuovi voucher decolleranno il 10 luglio.

Per poter acquistare PrestO e Libretto famiglia sarà necessario essere in possesso di Pin dispositivo Inps. Inoltre in caso di violazione dell'obbligo di comunicazione si applica la sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma da euro 500 a euro 2.500 per ogni prestazione lavorativa giornaliera per cui risulta accertata la violazione senza, peraltro, che l'utilizzatore possa avvalersi della procedura di diffida.

I nuovi voucher 2017 per famiglie e imprese presentano però molte differenze tra loro che è bene analizzare separatamente per capire come funzionano effettivamente PrestO e il Libretto Famiglia.

PRESTO, PrestO è il nuovo contratto di prestazione occasionale.

Non potranno utilizzare i nuovi voucher le imprese con più di 5 dipendenti assunti con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, fatta eccezione per le imprese edili e di settori affini. I voucher potranno essere acquistati dalle imprese direttamente o tramite intermediario e dovranno essere pagati con modello F24.

Importante: ricordiamo che è prevista cifra totale per la retribuzione derivante da voucher lavoro 2017, che non può superare il tetto massimo di 7000 euro all'anno per il lavoratore e di 2020 euro per il singolo datore lavoro.

Per quanto riguarda le modalità di accredito, effettuato dall'Inps il 15 del mese successivo a quello della prestazione, è previsto l'accredito sul conto corrente o, in mancanza di un conto bancario, con bonifico bancario domiciliato riscuotibile presso gli uffici postali.

Il limite è che non si può pagare un'ora di lavoro meno di 10 euro.

Regole specifiche anche per l'attivazione dei nuovi voucher Inps e per il pagamento: il tutto avverrà in modalità telematica sul sito Inps, utilizzando la piattaforma disponibile a partire dal 10 luglio 2017.

L'acquisto online consente di evitare un ricorso irregolare al lavoro occasionale, con buoni utilizzati dai datori di lavoro solo in caso di controllo o l'indicazione di ore di lavoro inferiori a quelle effettuate o con l'impiego di un lavoratore occasionale notificato come da procedura e poi cancellato nonostante il fatto che la prestazione fosse stata regolarmente svolta.

ATTIVARE I VOUCHER: Attraverso il portale dell'INPS sarà possibile gestire le operazioni di erogazione e di accreditamento dei compensi e di valorizzazione della posizione contributiva dei prestatori per mezzo di un sistema di pagamento elettronico, ma le famiglie potranno delegare un patronato.

Anche per acquistare il Libretto Famiglia la procedura dovrà essere eseguita esclusivamente online, salvo la possibilità di richiedere l'inoltro della richiesta all'Inps anche presso i patronati. La famiglia o il privato che vorrà usare questa tipologia di lavoro per piccoli lavori occasionali dovrà attivare il libretto famiglia sul sito Inps.