La Festa della Repubblica si celebra in piazza Castello

La Festa della Repubblica si celebra in piazza Castello

Appuntamento il 2 giugno alle 10,30 al cenacolo degli Agostiniani insieme ai nuovi cittadini italiani che, come omaggio simbolico del loro ingresso nella comunità italiana, riceveranno dal sindaco Empoli Brenda Barnini una copia della carta costituzionale.

Alle ore 9 e 50, presso il Mausoleo di Posillipo, avverrà la deposizione delle corone, in piazza del Plebiscito, alle ore 10 e 30 la "Cerimonia dell'Alzabandiera". A seguire il picchetto interforze renderà gli onori al prefetto di Forlì-Cesena Fulvio Rocco De Marinis. Seguirà la lettura del messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Al termine della cerimonia si apriranno le porte dei Giardini della prefettura per un open day che avrà come momento d'apertura l'esibizione dei ragazzi della scuola di musica Accademia InArte di Forlì.

Infine Venerdì 2 giugno 2017 ore 21 in piazza Castello si terrà il Concerto corale e strumentale "PENNE E PIUME AL VENTO" a cura del Coro ANA Gruppo Alpini di Abbiategrasso e della Fanfara dei Bersaglieri della Sez. In caso di maltempo le proposte del mattino verranno ospitate nel Salone comunale di Forlì in piazza Saffi 8.

Anche quest'anno Napoli si prepara alle celebrazioni in occasione della Festa della repubblica giunta al suo 71° anniversario.

San Mauro Pascoli (FC). Caccia al tesoro a squadre: il MuSel per celebrare la Festa della Repubblica propone nei propri spazi una divertente ed originale iniziativa pensata appositamente per i bambini e i genitori. Ci auguriamo che la festa della Repubblica quest'anno - conclude - sia la festa di chi non ha paura di ricominciare.

I risultati ufficiali furono annunciati il 18 giugno, e fu quel giorno che la Corte di Cassazione proclamò ufficialmente la nascita della Repubblica Italiana: 12.718.641 di italiani votarono a favore della repubblica, 10.718.502 a favore della monarchia, 1.498.136 furono le schede scheda bianche o nulle.