Israele, doppio attacco a Gerusalemme: morta poliziotta 23enne

Israele, doppio attacco a Gerusalemme: morta poliziotta 23enne

La notizia arriva dal quartier generale dell'esercito americano a Kabul (USFOR-A).

Nuovo attacco terroristico a Gerusalemme: una poliziotta israeliana di 22 anni è stata uccisa in un attentato "coordinato" compiuto in due distinti luoghi di Gerusalemme da parte di tre palestinesi della Cisgiordania, a loro volta uccisi dalle forze di sicurezza. Hamas ha smentito una iniziale rivendicazione dell'Isis rilanciata da Site. "L'attacco è stato condotto da due palestinesi del Fronte Popolare per la liberazione della Palestina e un membro della nostra organizzazione". "Le affermazioni dell'Isis", ha detto Izzat El-Reshiq, citato dai media, "sono un tentativo di confondere le acque". Anche il Fronte ha confermato.

L'attacco è avvenuto in via Suleiman e nei pressi della Porta di Damasco della Città Vecchia.

L'attacco si è verificato la sera del terzo venerdì di Ramadan e all'inizio dello shabbat, il riposo ebraico.

Secondo quanto riportato dal quotidiano israeliano Haaretz due poliziotti sono stati feriti, di cui uno gravemente.

Due dei tre Palestinesi uccisi sono ragazzi di 18 e 19 anni, delle cittadine di Deir Abu Mashal e Shuqba, nel distretto di Ramallah.