Incidente in pista a Latina per Max Biaggi: "Fratture multiple"

Incidente in pista a Latina per Max Biaggi:

Una caduta mentre, sulla pista Sagittario di Latina, si allenava in vista della gara di domenica degli Internazionali di Supermoto, classe Onroad.

Il Corsaro è stato trasportato con l'elicottero Pegaso 44 all'ospedale San Camillo di Roma.

Apprensione per le condizioni di Max Biaggi. Soccorso dal 118, è stato poi trasportato in eliambulanza a Roma. Ma per la gravità delle sue condizioni, è stato elitrasferito al san Camillo di Roma. Nell'incidente avrebbe riportato diversi traumi e la sospetta frattura a una spalla. Il sei volte campione del mondo - 4 volte in 250 e due in Superbike - ha raccontato ai medici di avere un forte dolore interscapolare, per questo motivo è sottoposto a ulteriori accertamenti, per precauzione sarà sottoposto anche a Tac e a controlli neurologici.

MAX BIAGGI COSCIENTE VIGILE ED ORIENTATO Max Biaggi è cosciente, vigile ed orientato dopo l'incidente sulla pista del Sagittario a Latina. Come ha specificato anche la cantante, sempre via social: "Adesso lo portano in terapia intensiva per monitorizzarlo", ha continuato, "Una gran paura al mio cuore". Ad assistere Biaggi ci sono il padre, la madre, la compagna Bianca Atzei e, appunto, la Pedron, che uscendo dall'ospedale ha confermato: "Ho parlato con Max". Lo ha detto il direttore del pronto soccorso dell'ospedale San Camillo di Roma, Emanuele Guglielmelli. "Per ora la prognosi è riservata, ma se tutto andrà bene, guarirà in trenta giorni", si legge sul sito dell'agenzia Ansa. "La prognosi resta riservata e alle 19 verrà emesso un nuovo bollettino". A chi gli chiedeva se Biaggi avesse riportato pure un pneumotorace il medico ha risposto: "c'è una piccola faldina che stiamo monitorando" aggiungendo che "se non ci saranno complicazioni" la prognosi è di "circa 30 giorni".