Il nuovo altoparlante HomePod di Apple reinventa la musica per la casa

Questi numeri dicono che, quando siamo circondati da altre persone, ci sentiamo in imbarazzo a parlare con il nostro smartphone come fosse una persona in carne e ossa.

iOS 11 introduce anche la nuova funzione Non Disturbare durante la guida, attivabile attraverso una pressione in contemporanea dei tasti Bluetooth e Wi-Fi.

L'inizio del keynote ha visto la proiezione di un video "fantascientifico" che immaginava un mondo improvvisamente senza applicazioni (una cosa non tanto fantascientifica se capita qualche serio blackout dei server). L'iOS 11 è supportato da iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro 9.7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3. Le nostre, lo diciamo subito, non sono certezze, ma un po' più che speculazioni: tornate a trovarci per gli aggiornamenti che seguiranno nelle prossime ore.

Le novità' di tvOs sono veramente poche se non nulla. Le Live Photos sono più espressive grazie ai nuovi effetti Loop e Rimbalzo, che creano loop video continui, mentre Esposizione lunga può catturare movimenti prolungati. Non resta, quindi, che scoprire più in dettaglio HomePod, l'altoparlante dalla forma tondeggiante di Apple, le specifiche e caratteristiche tecniche, la data di uscita in Italia e il prezzo ufficiale.

App Pay potrebbe arricchirsi di una nuova funzionalità, ovvero la possibilità di scambiare denaro tra privati (P2P). Sembra infatti che le coordinate seguite da Cupertino siano state quelle della stabilità e della sicurezza. Nuove indicazioni a schermo sulla corsia da mantenere in autostrada.

Craig Frederighi, vice presidente senior del reparto software di Apple, presenta il nuovo sistema operativo desktop: è l'ora di macOS High Sierra, che porterà molte novità ai device Apple. La realtà aumentata sta per approdare su centinaia di milioni di dispositivi iOS con una nuova piattaforma che permetterà agli sviluppatori di creare app in cui gli utenti potranno sovrapporre contenuti virtuali a scene reali. Tra queste va sicuramente segnalata Files: rivelata da una prematura e fugace apparizione sull'App Store; quello che Apple introdurrà in autunno con iOS 11, non è altro che un file manager per iOS in grado di presentare all'utente tutti i file archiviati su vari servizi cloud, oltre che i documenti memorizzati localmente sull'iPad, così da poterli richiamare agevolmente in tutte le App. Per facilitare quest'ultimo compito, la casa della mela ha introdotto anche il Drag&Drop, che consente non solo di spostare i documenti nelle varie applicazioni ma anche da un'App all'altra, cosa che risulta evidente sull'iPad dove il multitasking viene potenziato grazie ad un dock di nuova concezione (e sempre richiamabile da qualsiasi App con un semplice tocco) e all'arrivo di Spaces anche sul tablet della mela. La nuova app File permette di tenere tutto in un unico posto, che si tratti di documenti archiviati localmente, su iCloud Drive o tramite altri provider come Dropbox. In Apple Music, sarà possibile vedere i brani preferiti dei propri amici.