Il fratello di Donnarumma: "Ha sempre difeso la maglia del Milan"

Il fratello di Donnarumma:

"Il giocatore ha fatto le sue valutazioni, che non sono solo economiche ma anche di carattere tecnico e personali, e ha preferito non accettarla e comunicarci che non intenderà rinnovare il contratto concludendo il suo rapporto contrattuale col Milan al 30 giugno 2018".

"Mi rivolgo a tutte le persone che non stanno facendo altro che insultare gigio e tutta la nostra famiglia".

In casa Milan è sempre il mancato rinnovo di Donnarumma a tenere banco in queste ore. "Fino a ieri eravate tutti con Gigio, ora senza sapere nulla state insultando tutta la famiglia - continua Antonio Donnarumma - scrivendo frasi che la nostra famiglia non augura nemmeno al peggior nemico, la nostra famiglia ha gioito e pianto con tutti voi tifosi". Per le persone che hanno scritto messaggi a favore di Gigio ci tengo a dire che voi avete capito davvero che persona è, qualunque gesto ha fatto e qualunque frase ha detto o scritto, l'ha fatto davvero per amore del Milan.

La differenza è nella variabile dei procuratori, ed il Gigio rossonero ha "il procuratore per eccellenza", Mino Raiola, un personaggio che andrebbe conosciuto per poterne comprendere meglio il pensiero, l'ambito e le movenze.