"Ho perso mia moglie", in realta' l'ha dimenticata dopo sosta in moto

Torino, 18 giu. - Minuti di autentica disperazione con lieto fine ieri pomeriggio per un 'centauro della domenica' della provincia di Torino che a Chieri, in lacrime, ha chiesto l'aiuto dei carabinieri. Dice di trovarsi a Chieri in piazza Europa dove si è fermato quando si è accorto che sul sellino posteriore della moto non c'era più la moglie di 58 anni. "Ho perso mia moglie, deve essere caduta dalla moto mentre viaggiavamo, aiutatemi", ha detto aggiungendo di non poter provare a chiamare la donna perché il suo cellulare era rimasto nel bauletto della moto. I carabinieri hanno ricostruito con il motociclista il tragitto appena fatto per coordinare le ricerche ma la vicenda si è fortunatamente risolta prima ancora che i militari iniziassero a cercare la sfortunata signora.

Dopo qualche minuto però, squilla il telefono dell'uomo.numero sconosciuto:"Sei ripartito senza di me".

La donna dunque non era caduta ma è stata "dimenticata". Il marito distratto è poi tornato indietro a recuperare la moglie.