Han Solo: A Star Wars Story - licenziati Phil Lord e Chris Miller

Han Solo: A Star Wars Story - licenziati Phil Lord e Chris Miller

E' successo nel bel mezzo delle riprese dello spin-off che racconterà le avventure del giovane contrabbandiere spaziale.

È infatti di queste ultime ore la notizia del licenziamento di Chris Miller e Phil Lord (al loro attivo Piovono polpette, The Lego Movie e 21 Jump Street), ingaggiati per firmare lo spin-off sul giovane Han Solo. A quel punto hanno rifiutato il controllo creativo della Kennedy.

Altre fonti riportano che i due registi, famosi per i loro toni comici, si siano scontrati fin dal principio con Lawrence Kasdan, storico sceneggiatore della saga, e suo figlio. A lei non piaceva perfino il modo in cui loro si piegavano i calzini (.) "Non hanno avuto alcun margine per fare quello che volevano fare".

I due registi hanno abbandonato il film Star Wars Han Solo a causa di svariate divergenze creative, le quali hanno reso impossibile una collaborazione sul set.

"Phil Lord e Christopher Miller sono dei filmaker di talento ed hanno montato un incredibile cast artistico e tecnico, ma è chiaro che abbiamo avuto diverse visioni creative su questo film e abbiamo deciso di dividerci".

"Sfortunatamente, la nostra idea e il nostro operato non erano in linea con quelle dei nostri partner in questo progetto: "normalmente non amiamo la frase" differenze creative", ma per una volta questo cliché è vero.

Attualmente il nuovo film di Han Solo rimane comunque atteso sugli schermi per il 25 maggio 2018: bisognerà vedere se questo colpo di scena lo farà slittare più avanti nel calendario delle uscite. "Siamo veramente orgogliosi del sorprendente lavoro del nostro cast e troupe". Del cast faranno parte anche Emilia Clarke, Woody Harrelson, Thandie Newton, Michael K. Williams e Phoebe Waller-Bridge.