Guardia Costiera, da oggi operazione "mare sicuro"

Guardia Costiera, da oggi operazione

L'operazione punta a garantire la sicurezza della balneazione, della navigazione da diporto, l'attività subacquea e la tutela della pesca sportiva.

Dopo i buoni risultati registrati lo scorso anno nella fase sperimentale, concordata nell'ambito della consulta dei comuni costieri l'ordinanza della Capitaneria di porto ha reso obbligatorio i cartelli plurilingue informativi dell'assenza di assistenza ai bagnanti, realizzati grazie alla collaborazione sinergica con l'ANCI Lazio che saranno installati presso le spiagge non presidiate del compartimento marittimo di Civitavecchia.

Al via l'operazione estiva "Mare sicuro" della Guardia Costiera, obiettivo garantire la corretta fruizione del mare e uno svolgimento in sicurezza delle attivita' ludiche e ricreative ad esso collegate.

L'operazione Mare Sicuro sarà strutturata in modo da prevedere, nei periodi di maggior afflusso, la presenza lungo il litorale di pattuglie di militari, coadiuvate a mare da mezzi nautici, con lo scopo di porre la massima attenzione ai luoghi e alle località ove maggiore è la presenza turistico-balneare. Durante l'estate 2016 sono stati 57.000 i controlli effettuati sul demanio marittimo, ai quali si sono aggiunti anche gli oltre 3.000 controlli nelle Aree marine protette.

Sono partiti ufficialmente stamane i controlli per un mare sicuro e un porto sempre più fruibile attraverso alcune operazioni di dragaggio partiti da Viareggio. Un'importante e capillare attività di monitoraggio con ben 40 limita da diporto controllate in mare. Si rammenta infine che in caso di emergenza in mare, l'intervento della Guardia Costiera può essere richiesto anche tramite il numero blu 1530 di uso gratuito.