Gli Usa annunciano l'uscita dagli accordi di Parigi sul clima

Gli Usa annunciano l'uscita dagli accordi di Parigi sul clima

Parola di Donald Trump, che mantiene la parola data ai suoi elettori e annuncia il ritiro immediato degli Stati Uniti dall'accordo di Parigi sul clima. L'annuncio è stato fatto dal prato davanti alla Casa Bianca, in una dichiarazione che ha lasciato perplessi molti dei leader dei Paesi che hanno partecipato al G7: il presidente ha dichiarato che gli Stati Uniti negozieranno un nuovo accordo sul clima, ma che se questo non dovesse avvenire, "pazienza". "Gli Usa, quindi, smetteranno immediatamente di contribuire al Green Climate Fund delle Nazioni Unite". Il Capo della Casa Bianca ha definito "oneroso" e "dannoso" per il suo Paese l'impegno assunto davanti al mondo da Obama. Le aziende americane, da Wall Street alla Silicon Valley, hanno chiesto al presidente di restare nell'accordo di Parigi.

L'amministrazione Trump ha chiesto alla Corte Suprema di reintrodurre il bando sull'ingresso negli Stati Uniti da alcuni Paesi a maggioranza musulmana.

Ue: accordo Parigi non rinegoziabile Immediata la reazione in Europa alla decisione di Trump: Roma, Parigi e Berlino, definiscono l'intesa francese "non rinegoziabile". "Hillary Clinton ha ricevuto l'80% del voto a Pittsburgh". Juncker ha sottolineato l'importanza di "una piena implementazione dell'accordo di Parigi" e affermato che la comune linea di vedute con la Cina "è un messaggio al mondo: non si torna indietro dalla transizione energetica, non si torna indietro dall'accordo di Parigi".

Il presidente americano Donald Trump annuncerà la sua decisione sull'accordo sul clima di Parigi oggi alle 15 locali, ore 21 italiane. Questi infatti si sono espressi favorevolvente verso l'accordo di Parigi. È però un punto di partenza molto importante, perché per la prima volta ha responsabilizzato ogni paese sulla necessità di fare di più e meglio per ridurre le emissioni, puntando al tempo stesso sulle opportunità economiche offerte dallo sfruttamento delle energie rinnovabili e dal nucleare di nuova generazione. Lo scrive il premier Paolo Gentiloni su twitter.

"Pacta sunt servanda. È una questione di fiducia e leadership". "Annuncerò la mia decisione sull'accordo di Parigi giovedì alle 3.00 pm".

Italia, Francia e Germania, tra i principali promotori dell'intesa di Parigi, hanno affidato a un comunicato congiunto la loro reazione: "Prendiamo nota con rammarico della decisione degli Stati Uniti".

- ONU - ======= Il portavoce delle Nazioni Unite ha parlato di "grande delusione".

GALLETTI. "La scelta dell'amministrazione Trump di uscire dall'accordo di Parigi è pericolosa, perché rende estremamente più complicata la lotta al surriscaldamento globale e ai danni che questo determina al Pianeta".

ELON MUSK. Elon Musk, il visionario amministratore delegato di Tesla, annuncia che lascera' il comitato degli advisor economici del presidente Donald Trump.