Gb, il rogo alla Grenfell Tower partito da un frigorifero difettoso

Gb, il rogo alla Grenfell Tower partito da un frigorifero difettoso

Scotland Yard ha aggiunto che l'isolamento esterno del grattacielo non rispondeva alle norme di sicurezza e che, nell'ambito delle indagini, come reato si sta valutando l'ipotesi dell'omicidio colposo. Lo ha affermato la sovrintendente della Metropolitan Police Fiona McCormack in una conferenza stampa venerdì a Londra. Il modello di frigorifero dal quale si sarebbe scatenato il rogo è l'Hotpoint FF175BP, non soggetto a richiamo: su di esso i produttori stanno svolgendo ulteriori test. Sia il materiale isolante sia le piastrelle utilizzate per il rivestimento del grattacielo non avrebbero superato i test di sicurezza post incendio.

Emergono le prime certezze sull'incendio alla Grenfell Tower che lo scorso 14 giugno ha provocato di oltre 70 persone, creando anche una pesante polemica politica su alcuni atteggiamenti del primo ministro Theresa May nei confronti dei sopravvissuti. Una dinamica confermata anche dai test preliminari sui campioni di isolante raccolti dalla Greenfell Tower. Subito dopo la tragedia, alcuni testimoni avevano rivelato che secondo uno dei residenti l'incendio era divampato a causa di un suo elettrodomestico difettoso.