Festa dell'Arma dei Carabinieri: a Rimini furti e rapine in calo

Festa dell'Arma dei Carabinieri: a Rimini furti e rapine in calo

I carabinieri hanno perseguito l'80% dei reati denunciati in provincia. I crimini nel 2016 sono stati complessivamente 19211, con un calo del 4% rispetto all'anno precedente. Per l'occasione è stato schierato un battaglione di formazione che ha reso gli onori al comandante della Legione Carabinieri Puglia, generale di Brigata Giovanni Cataldo, il quale ha passato in rassegna i reparti dando poi lettura di un bilancio delle attività dell'Arma che ha compiuto, nel 2016, 2 milioni di ore di pattugliamento e perlustrazioni del territorio regionale.

In tutto, nell'ultimo anno in Toscana i carabinieri hanno effettuato circa 400mila controlli, che hanno interessato quasi 500mila persone e 350mila veicoli sulla strada. Invariato, invece, il numero di servizi di controllo sul territorio, che continua a girare intorno a quota 22 mila.

Dello schieramento ha fatto parte anche la Fanfara del Comando Scuole aeronautica militare III Regione Aerea, assieme ai Gonfaloni della Regione Puglia, della Provincia e della Città Metropolitana di Bari, ai rappresentanti delle associazioni nazionali Carabinieri e Forestale in congedo, ai Labari e ai Medaglieri delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma.

Calano le rapine, crescono i furti a Terni In particolare, anche con l'aiuto dei nuclei cinofili, i carabinieri hanno sequestrato dal mercato 635,7 chilogrammi di droga. Nel corso della giornata sono stati consegnati gli encomi ai militari che, spiega una nota, "all'esito di complesse attività di indagine, sono riusciti a sgominare bande criminali dedite a furti e traffico di sostanze stupefacenti", "identificare e trarre in arresto l'autore di un omicidio" e "trarre in salvo cittadini in pericolo di vita".