F1, GP Canada: Hamilton, 10 anni dopo un cerchio che si chiude

F1, GP Canada: Hamilton, 10 anni dopo un cerchio che si chiude

Lewis Hamilton dimentica le delusioni di Montercarlo e inizia nel migliore dei modi il weekend di Montreal.

Un'emozione unica quella provata ieri da Lewis Hamilton che, ottenendo la pole nel Gp del Canada, ha eguagliato Ayrton Senna nella classifica all-time. Non si tratta di una replica, bensì di uno dei caschi originali utilizzati in gara dal mito brasiliano e donato dalla famiglia del pilota brasiliano.

"Grazie a un fenomenale giro nel quale ha fermato il cronometro sull'1'11" 459, nuovo record del circuito di Montreal, Hammer ha così eguagliato lo stesso numero di partenze dalla prima casella del suo mito, Ayrton Senna.

La pole n°65 ha portato anche una magnifica sorpresa per il pilota inglese, che ha ricevuto un casco di Ayrton Senna.

"Ero consapevole che queste qualifiche sarebbero state parecchio combattute - ha continuato il britannico della Mercedes - Credevo che le Ferrari avrebbero potuto trarre vantaggio da alcuni nuovi miglioramenti sulla loro vettura, ma poi, invece, sono stato io ad avere la meglio".

Subito si è pensato che il casco fosse quello utilizzato da Senna nel suo periodo in Lotus, ma in un secondo momento è emersa una realtà differente.

Poi, sul "dono" inatteso: "Ayrton è stato l'idolo di tanti, me compreso: mi ha ispirato e eguagliarlo e ricevere il suo casco mi rende scosso, senza parole". Nonostante non fosse l'originale, c'è da dire che quel casco è stato comunque realizzato da Sid Mosca e da suo figlio Alan, le uniche persone che hanno mai dipinto un casco di Senna in F.1.