Enjoy, addio allo scooter sharing

Enjoy, addio allo scooter sharing

Altra possibile ragione è stata la concorrenza delle proposte alternative, come le più economiche proposte di servizio Zig Zag di Yamaha (0,39 euro/minuto) e di eCooltra (0,24 euro/min) a Roma, e del bike sharing a Milano, servizio competitivo con lo scooter in una città priva di salite e con a disposizione le bici a pedalata assistita che consentono tempi di percorrenza rapidi a costi molto contenuti. "Abbiamo condiviso un servizio innovativo e sperimentale ma non abbiamo ottenuto il godimento che speravamo", recita un messaggio che appare sul sito web di Enjoy. Una differenza che rende sconveniente proseguire nella gestione del servizio a tre ruote. A partire dal prossimo 1° luglio infatti i 500 scooter MP3 Piaggio non saranno più disponibili per il noleggio.

A Milano il servizio ha stentato un po' a decollare mentre a Roma Enjoy contava di godere dei vantaggi offerti dal meteo più clemente.

A decifrare il fallimento del servizio è stato Paolo Grossi, direttore commerciale Refining & Marketing Eni.

Al contrario delle auto, gli scooter hanno registrato un numero dieci volte inferiore, deludendo tutte le aspettative. Ma che fine faranno i mezzi a tre ruote? "Car2go ha lanciato il servizio a Roma a marzo 2014 come primo operatore di carsharing a flusso libero e oggi siamo felici di annunciare la partnership con l'Aeroporto di Fiumicino che si aggiunge, a gran richiesta, agli aeroporti di Milano (Linate), Firenze (Amerigo Vespucci) e Torino (Sandro Pertini), dove il nostro servizio è già attivo", sottolinea Horacio Reartes, Location Manager car2go Roma. Dopo gli annunci non si sono fatti attendere i commenti di alcuni utenti attraverso la pagina Facebook ufficiale. Questo malgrado il modello di Piaggio si sia dimostrato un mezzo idoneo per estendere l'impiego degli scooter all'utenza meno esperta grazie alla presenza delle due ruote anteriori che garantiscono maggiore stabilità e dell'ABS che consente un'adeguata sicurezza.