Elezioni comunali, ribaltone ad Asti. Al ballottaggio M5S

Elezioni comunali, ribaltone ad Asti. Al ballottaggio M5S

La commissione elettorale si e' nuovamente riunita in Tribunale nel pomeriggio per esaminare i verbali dello scrutinio. Lo annuncia il candidato pentastellato, Massimo Cerruti, al termine del riconteggio in Tribunale. Nel primo conteggio, la candidata del Partito democratico aveva 5.093 preferenze, mentre Cerruti era rimasto fermo a 5.080 e terzo per soli 13 voti. Secondo l'avvocato del M5s non c'è dolo.

"Oggi a maggior ragione - conclude - sono convinto che con la squadra compatta e solida che abbiamo messo insieme ci sono tutte le condizioni per giocarci al meglio la partita fra due settimane". "Sono avanti di 63 voti, 50 in piu' rispetto a quanto risultava ieri" dice Massimo Cerruti all'Adnkronos.

La notizia del ribaltone astigiano è subito rimbalzata in consiglio regionale dove il capogruppo cinquestelle Alberto Mighetti commenta: "Siamo contenti per questo risultato". Al primo turno in testa si è piazzato Maurizio Rasero, il candidato del centrodestra che ha preso il 47,7%. "Ci sono stati errori materiali di trascrizione tra i verbali e la sommatoria dei dati".

Sul riconteggio dei voti, interviene il segretario del Pd Davide Garigli che pensa ad un eventuale ricorso.