Elezioni Comunali 2017 Palermo: Ecco l'affluenza alle ore 19

L'eventuale turno di ballottaggio si svolgerà domenica 25 giugno dalle ore 7.00 alle ore 23.00. In tutto le amministrazioni che saranno rinnovate sono oltre mille. Un momento utile anche per i vari partiti che, da queste amministrative, potranno trarre le prime conclusioni in relazione alle venture elezioni politiche che siano anticipate (improbabile visto il mancato accordo sulla legge elettorale) o meno. In 15 comuni, come Trapani e Castelvetrano, con popolazione maggiore ai 15 mila abitanti si vota col sistema proporzionale, nei restanti 113, tra cui Petrosino, si vota col sistema maggioritario. Tra le regioni in cui si va al voto c'e' anche il Lazio. Si possono anche tracciare due segni: uno sul rettangolo contenente il nome del candidato sindaco e uno sul contrassegno della lista o di una delle liste ad esso collegate. È possibile votare solo il nome di un candidato sindaco (senza esprimere voti per le liste). Il dato più alto di persone che hanno espresso il proprio voto si registra nei comuni al voto della provincia di Catanzaro dove si è raggiunto il 20,77, seguita da quelli di Cosenza 18,20, Crotone (17,73), Reggio (16,86) e Vibo (16,39). In caso di parità di voti tra due candidati alla carica di Sindaco si tornerà a votare per il ballottaggio domenica 25 giugno.

I seggi sono aperti dalle 7 alle 23 in 1.004 città, per il rinnovo di sindaci e consigli comunali.

Nei grandi comuni, il candidato a sindaco che otterrà il 40 per cento dei voti (e non più il 50 per cento) sarà eletto al primo turno per evitare il ballottaggio. Lo spoglio inizierà subito dopo la chiusura delle urne.

Il Comune ha inoltre previsto l'apertura straordinaria dell'ufficio elettore, nella sede del Duc, per permettere agli elettori di rinnovare la carta di identità e per i rilascio delle tessere elettorali.