Egitto, Arabia, EAU, Bahrain contro il Qatar: "Sostiene i terroristi"

Egitto, Arabia, EAU, Bahrain contro il Qatar:

(Teleborsa) - Forte tensione nel mondo arabo dopo che Egitto, Arabia Saudita, Emirati e Bahrein hanno deciso di chiudere le frontiere col Qatar accusato di aiutare i terroristi.

I quattro Paesi hanno annunciato il ritiro del proprio personale diplomatico e il taglio del traffico aereo e marittimo verso il Qatar. L'agenzia di stampa saudita Spa ha detto che Riad ha chiuso i collegamenti terrestri, aerei e marittimi con l'emirato; e citando fonti locali, ha spiegato che è per "proteggere la sua sicurezza nazionale dai pericoli del terrorismo e dell'estremismo": "L'Arabia saudita ha preso questa misura decisiva in ragione di una serie di abusi delle autorità di Doha nel corso di tutti questi ultimi anni.per incitare alla disobbedienza e mettere a rischio la sua sovranità". Doha ancora non ha reagito alla decisione dei quattro paesi arabi. Gli Emirati Arabi Uniti hanno dato 48 ore di tempo ai diplomatici qatarini per lasciare il Paese. L'accusa è di sostegno alle attività e finanziamenti a gruppi legati ad Al Qaeda e Stato Islamico, inclusi, per quanto riguarda il Cairo, i Fratelli musulmani.

Il Qatar, nazione ricca di gas, ospiterà i Mondiali di calcio del 2022.

COALIZIONE MILITARE - E la coalizione militare araba a guida saudita che interviene in Yemen ha annunciato l'esclusione del Qatar dall'alleanza.

Il Qatar non ha rilasciato commenti, ma aveva già in precedenza smentito di finanziare gruppi estremisti.

Il Segretario di Stato americano Rex Tillerson, parlando a Sydney, ha esortato i paesi a risolvere le loro differenze attraverso il dialogo.