Douglas Costa in fase di stallo: ecco perché

Douglas Costa in fase di stallo: ecco perché

Sullo sfondo della trattativa Douglas Costa c'è un altro scenario che si apre.

Così la dirigenza avrebbe spostato tutta la sua attenzione, come riportato da SkySport, su Federico Bernardeschi talento della nazionale, in rosa attualmente alla Fiorentina squadra con cui però, non ha intenzione di rinnovare il contratto in scadenza nel 2019. Tuttavia, per poter chiudere l'operazione intorno ai 40 milioni di euro, è necessario che si concretizzi un effetto domino con altri due club.

Nelle scorse settimane il Bayern aveva accordato a Marotta il permesso di trattare direttamente col brasiliano, ma questa concessione non significa che i campioni di Germania vogliano liberarsi senza la giusta monetizzazione di Costa. Il giocatore non rientra nei piani del Bayern che starebbe per ingaggiare Alexis Sanchez sul consiglio dell'ex juventino Vidal. Rumenigge, non fa sconti a nessuno. Bernardeschi, Dalbert, Keita, Matuidi, Darmian, Pellegri e Di Maria sono solo alcuni dei nomi che negli ultimi giorni sono stati fatti in ottica entrate per le due società. L'arrivo dell'italiano permetterebbero alla Juventus di ingaggiare un terzino destro o un centrocampista centrale extracomunitario (Douglas non ha il doppio passaporto). Lo stesso giocatore pare eccitato dall'idea di vestire la maglia juventina e ha già dato il suo assenso al possibile trasferimento a Torino. Arrivato lo scorso anno dal Benfica per 35 milioni, Sanches non ha impressionato e i tedeschi sono pronti a recuperare parte dell'investimento fatto. Nell'affare, secondo Tuttosport, potrebbe finire anche Tomas Rincon: il centrocampista è apprezzato da Stefano Pioli e potrebbe lasciare la Juve dopo appena 6 mesi.