Daniel Day-Lewis si ritira dalla recitazione

Daniel Day-Lewis si ritira dalla recitazione

Una notizia breaking lanciata da Variety qualche minuto fa: il sito afferma che l'acclamato attore Daniel Day-Lewis ha deciso di lasciare la carriera da attore.

(LaPresse) "Daniel Day-Lewis non lavorerà più come attore e non farà commenti su questa decisione privata". Daniel Day-Lewis completerà comunque le riprese di Phantom Thread, il nuovo film di Paul Thomas Anderson che dovrebbe uscire prima di Natale.

Il portavoce dell'attore ha dichiarato: "È immensamente grato a tutti i suoi collaboratori e al suo pubblico per tutti questi anni".

Day-Lewis si ritira a 60 anni con 3 premi Oscar all'attivo su 5 candidature, premi vinti con tre straordinarie interpretazioni che rimarranno nella storia della cinematografia mondiale per sempre, stiamo parlando dei ruoli giocati in Il mio piede sinistro (1989), Il petroliere (2007) e Lincoln (2012).

Daniel Day-Lews ha debuttato nel mondo del cinema nel 1982 con Gandhi. L'attore inglese tre volte premio Oscar non reciterà più in altri film. Tra il 1997 e il 2001 l'attore sfugge allo star system hollywoodiano e per un periodo svolge l'attività di apprendista calzolaio in una bottega di Firenze.

Phantom Thread, in uscita a dicembre, sarà a questo punto il suo ultimo film.