Dani Alves, il Manchester City resta in pole

Dani Alves, il Manchester City resta in pole

La storia d'amore tra la Juventus e Dani Alves si appresta a concludersi dopo appena un anno.

Sponsor Pep - Nei quattro anni di Guardiola al Barcellona, Iniesta è stato indiscusso protagonista: i due, insieme ad una squadra di giocatori formidabili, hanno vinto tutto e ripetutamente.

Danu Alves - nei giorni scorsi - ha creato un po' di rumors sui social: innanzitutto ha dichiarato che Dybala, se vuole alzare il suo tasso tecnico, deve lasciare la Juventus; poi, ha espresso il desiderio di concludere la carriera in Inghiterra dov'è nato il calcio e, infine, frecciatina a Maradona dicendo che non è un esempio per i giovani e che Messi è di gran lunga superiore. Più probabile, secondo 'Tuttosport', l'addio di Alex Sandro, per il quale il Chelsea di Antonio Conte avrebbe pronti 70 milioni, visto che la prima proposta da 60 è stata rispedita al mittente dal dg Marotta.

Clamorosa indiscrezione dall'Inghilterra. Dani Alves è ad un passo dal vestire la maglia del Manchester City.

Si va verso la risoluzione del contratto. Il calciatore brasiliano ha affermato, sempre durante l'intervista rilasciata a Canais Esporte, di essere pronto ad un'avventura oltremanica, in quanto in Italia abbia imparato molto bene come difendere, aspetto, questo, non trascurabile in un campionato competitivo e difficoltoso come quello della Premier League.

Intanto lo stesso Dani Alves tramite il proprio profilo twitter ha voluto dire la sua in merito alla situazione che si è venuta a creare attorno a se. La Juventus resta quindi col cerino in mano.