Confederations Cup, Portogallo e Messico in semifinale

Confederations Cup, Portogallo e Messico in semifinale

Goleada del Portogallo nonostante un discreto turnover.

Nell'ultima giornata del Girone A, al Krestovsky Stadium di San Pietroburgo i lusitani di Fernando Santos travolgono per 4-0 la già eliminata Nuova Zelanda.

La Germania scenderà in campo con il (4-5-1): In porta spazio a Ter Stegen; linea difensiva a quattro con Kimmich, Rudiger, Mustafi e Hector; centrocampo con Sule, Stindl, Rudy, Goretzka e Draxler; in attacco spazio a Wagner.

Non è bastata una partenza fulmine alla Russia per far sua la partita decisiva per il passaggio alle semifinali. Il portiere russo fa ancora peggio ad inizio ripresa quando viene anticipato da Lozano che si era avventato disperatamente su un rilancio casuale di Herrera che voleva spazzare via, ma invece ha trovato l'assist della vita.

POKER PORTOGHESE - Serviva una vittoria larga per assicurarsi il primo posto nel girone e così è stato. E' il nuovo acquisto del Milan, Andre Silva, a chiudere la partita, segnando la rete del 3-0 con un tiro dal limite dell'area che batte Marinovic. Un paio di occasioni anche per gli all backs con Rui Patricio che si salva sulla linea.

L'Australia dal canto suo arriva alla sfida con l'obbligo di uscire vittoriosa dal rettangolo di gioco, sperando in un eventuale passo falso del Camerun impegnato nell'altra sfida del Gruppo B. Solo in questo caso i campioni d'Asia in carica potrebbero continuare la loro avventura all'interno della competizione. Improvvisamente, dopo oltre mezz'ora di torpore, si svegliano gli australiani che trovano addirittura la rete del vantaggio a cinque minuti dall'intervallo: grande azione corale con Sainsbury che recupera palla, Kruse la cede a Troisi, che sottoporta insacca. Queste le quote Snai: Germania-Camerun: segno 1 1.35, pareggio 5.25, segno 2 8.25; Cile-Australia: segno 1 1.33, pareggio 5.25, segno 2 9.50.

La Russia costretta a vincere nel finale prova in tutti i modi a ribaltare la situazione, ma finisce la partita in dieci per l'espulsione di Zhirkov reo di una gomitata ad un avversario.

Le quote sono soggette a variazione.