Coca-Cola, lotto ritirata: "Sapore sgradevole e con livelli concentrati di solfiti"

Coca-Cola, lotto ritirata:

I consumatori, mediante avviso pubblico, a firma del ministero della Salute, nella mattina di ieri, sono stati resi edotti del richiamo delle bottiglie di CocaCola da un litro e mezzo appartenenti al lotto L170329863M con scadenza 28/09/2017. La bevanda analcolica sottoposto a richiamo è stato prodotto da Coca Cola HBC Italia srlcon sede dello stabilimento a Marcianise (CE).

Coca Cola ritirata dal mercato per scongiurare la presenza di allergeni pericolosi: battuta d'arresto anche per uno dei colossi più popolari al mondo. Nella nota del ministero è chiarito che il ritiro è stato causato da una "non conformità di produzione". Il richiamo è stato deciso il 26 maggio 2017 ma per motivi che sfuggono l'annuncio è arrivato solo il 1 giugno 2017 a distanza di quasi una settimana. Le irregolarità sono facilmente riscontrabili visto che il sapore è sgradevole e il prodotto appare estremamente denso. Guai per un lotto della Coca Cola che contiene livelli troppo concentrati di caffeina, acido fosforico e solfiti.

Se verificando il numero di lotto riportato sul tappo o sul collo della bottiglia da voi acquistata, questo corrispondesse a quello coinvolto, vi invitiamo a non consumare la bevanda e a riconsegnare la bottiglia nel punto vendita in cui l'avete acquistata. Per ottenere maggiori informazioni in merito è possibile contattare il numero verde 800836000.