Che stangata per Oscar, rissa e 8 giornate di squalifica

Che stangata per Oscar, rissa e 8 giornate di squalifica

Il talento brasiliano, infatti, è stato il grande protagonista della clamorosa rissa in campo tra Shanghai SIPG e il Guangzhou R&F.

E' in quel momento che si scatena la zuffa a centrocampo ma secondo la federcalcio cinese, però, l'atteggiamento del brasiliano è da considerarsi comunque violento, volontario, per nulla dovuto alla concitazione dell'azione e per questo ha deciso di punirlo infliggendo 8 giornate di squalifica.

L'ex giocatore del Chelsea era uscito clamorosamente indenne dalle decisioni dell'arbitro del match, che aveva espulso invece due giocatori cinesi coinvolti nella selvaggia colluttazione.

Pagato 60 milioni di euro dallo Shangai, il fantasista ha realizzato finora quattro gol e 10 assist in 21 gare. Con buona pace di chi in Cina accusa - era già successo con Hulk, compagno di squadra di Oscar - di usare due pesi e due misure tra giocatori locali e viziate (e strapagate) stelle straniere.