Champions: Madrid, fiesta Real in piazza

Champions: Madrid, fiesta Real in piazza

Real Madrid "padrone dell'universo", Juventus "che crollo": le aperture dei quotidiani italiani e internazionali dopo la finale di Champions League. Tuttavia Buffon e compagni hanno cercato fino all'ultimo momento di rimanere al passo con la gara, in modo da potersela giocare fino alla fine, infatti il pareggio con il gol-capolavoro di Mandzukic aveva lasciato pensare ad un match in sospeso fino al 90°. Tutto questo non è servito perché alla Juventus è venuto meno qualcosa che era stata una costante per tutta la stagione e che è scomparsa nella notte della finale: la solidità tattica del gruppo, quel meccanismo perfetto di gioco che rendeva in fase difensiva la squadra di Allegri un blocco unico.

Dopo il successo sulla Juventus per 4-1, il Real Madrid e' tornato in Spagna per festeggiare la 12/a conquista della Champions. L'anno prossimo sarò sulla panchina della Juve. Prima fase di gara. Riposiamo, è stata una stagione faticosa, ma la vita regala sempre la possibilità di riprovarci. Non si contano i passaggi sbagliati e le palle perse, soprattutto quelli di Dybala a centrocampo da cui sono scaturiti gol e azioni pericolose del Real Madrid.

A suo giudizio la Juventus ha sofferto la prorompenza e la carica agonistica del Real, non giocando come al suo solito. Pallone d'Oro? Ancora è presto, volevo vincere la Champions e ci sono riuscito. Ad Amsterdam è sfida contro il Real Madrid che si portò a casa la coppa grazie ad una rete di Mijatovic nella ripresa. Quindi tre anni, il 22 maggio del 2010 la storica vittoria dell'Inter guidata da Mourinho, che compiono il "triplete" e rivincono la Champions dopo ben 45 anni dall'ultima volta, cioè nel 1965. Ma quando il tuo avversario è più forte di te in tutto, ed ha giocatori in campo come Cristiano Ronaldo che da solo è capace di cambiare una partita, allora c'è poco da dire e ancora meno da fare.

"Abbiamo promesso che saremo tornati e l'abbiamo fatto" , le parole di Sergio Ramos durante la consueta visita alla Comunità di Madrid, con tanta di maglia celebrativa per il presidente Cifuentes.