Cattivissimo Me 3 - ecco i gadget Tribe ispirati ai Minions

Cattivissimo Me 3 - ecco i gadget Tribe ispirati ai Minions

Dopo avere visto Cattivissimo Me 3, uno deI primi pensieri che potrebbe venire al pubblico è: in fondo essere cattivi non è poi così male.

Una conferma. L'ennesima. La riproposizione di una squadra vincente, che evidenzia - se ce ne fosse bisogno - una politica produttiva volta a non deludere nessuno, confermando (o cercando di replicare) i punti di forza più amati dagli spettatori e replicando schemi dimostratisi di successo. In Cattivissimo Me 3 l'ex-supercattivo fa coppia con Lucy Wilde anche nel lavoro, ma un rapinatore fissato con gli anni ottanta riesce a fargliela. Tutti insieme dovranno vedersela con un nuovo super cattivo, Balthazar Bratt, un vecchio bambino prodigio ossessionato dal ruolo che interpretava in una serie degli anni '80 e che finirà con l'essere il nemico più formidabile che Gru abbia mai dovuto affrontare fino ad oggi. "Sono certo che il pubblico rimarrà a bocca aperta nel vedere il film". E soprattutto considerata la sempre travolgente linea narrativa legata ai piccoli e gialli Minion. In un'intervista, il produttore Chris Meledandri, a proposito di questo smooth criminal, ha dichiarato: "C'è un sacco di materiale degli anni'80 che è divertente da guardare, che sia un semplice yo yo o dei tipici passi di danza come il moonwalk, e ci sono riferimenti che sono nascosti e non così facili da cogliere in un primo momento". Il ricongiungimento familiare è il miglior incipit per riprendere le avventure di Gru e compagni, più mirabolanti e comiche che mai. "Effettivamente si" risponde Steve Carell, che dà la voce originale al protagonista Gru e, a partIre da questo capitolo della saga, al suo gemello Dru. A casa, con le piccole Margo, Edith e Agnes, è preda di una grave crisi d'identità, quando un misterioso individuo lo informa di avere un fratello gemello, Dru.

Con l'uscita al cinema di Cattivissimo Me 3, Tribe arricchisce la grande collezione di chiavette USB ispirate ai Minions con l'introduzione di Phil, nei panni del Minion carcerato, e la nuova collezione di personal tech, i prodotti audio e travel ispirati ai personaggi della saga.

Il film d'animazione è distribuito da Universal Pictures.

Un altro aspetto interessante della pellicola è senza dubbio Balthazar Bratt, la cui storia e percorso che lo ha portato a perseguire i suoi piani malvagi è ben delineata, senza cadere nel classico stereotipo del personaggio cattivo. Pur somigliandosi come gocce d'acqua, per gusti e carattere i due sono agli antipodi.

Dall'altra il film gioca su tutti gli elementi meta-testuali del cinema e della tv e sui revival senza fine dei tempi passati, due elementi chiave del nostro tempo, attraverso il cattivo Bratt; proprio in virtù di queste caratteristiche, Bratt è un villain riuscito, poiché si prende fin troppo sul serio, risultando volutamente esagerato e caricaturale nella sua sete di vendetta, nell'elencare ciò che non va in Hollywood e nel ricordare quanto di bello c'era negli anni '80, tra usi, costumi e colonna sonora.

Cattivissimo Me 3 è diretto da Pierre Coffin & Kyle Balda, in collaborazione con Eric Guillon. Le tre pellicole, oltre a far ridere, pongono l'attenzione su temi come l'amore, la famiglia ma soprattutto sull'andare oltre le apparenze, perché proprio Gru è il simbolo di come, dietro a una corazza dura, si possa nascondere un cuore buono e generoso: ma giudicare un libro dalla copertina!