Car sharing, Enjoy sbarca a Fiumicino ma chiude il servizio scooter

Car sharing, Enjoy sbarca a Fiumicino ma chiude il servizio scooter

Intanto è stata annunciata l'estensione del car sharing all'aeroporto di Fiumicino.

Ad andare in garage infatti saranno centinaia di Piaggio Mp3, caratteristico mezzo con due ruote davanti e una dietro prodotto dall'azienda di Pontedera. Lo ha reso noto Enjoy.

Come lo stesso dirigente Eni riconosce, il servizio di scooter sharing rappresenta un settore di nicchia, anche tenuto conto delle condizioni climatiche nel complesso più favorevoli in Italia rispetto ad altre Nazioni europee, e che almeno in teoria potrebbero suggerire un più ampio ricorso allo scooter condiviso.

Quando provammo il servizio, al momento del lancio a Milano due anni fa, avemmo modo di apprezzarne i molti aspetti positivi, ma anche di evidenziare alcune criticità.

ARRIVANO LE SOSTITUTE L'addio ai Piaggio MP3 alle città di Milano, Roma e Catania però non significa che la flotta di Enjoy diminuirà drasticamente. Una volta a regime il servizio di scooter sharing ha raggiunto l'offerta di 500 Piaggio MP3 300LT Business con allestimento dedicato distribuiti fra Milano, Roma e Catania. Tuttavia il noleggio pur funzionando e non registrando incidenti di rilievo non è decollato nonostante i potenziali 600.000 utenti registrati. Così la società ha deciso di sostituirli con altrettante Fiat 500 per il car sharing, che "tira" molto di più. In totale dal 2015 a oggi sono stati effettuati 250.000 noleggi scooter (contro gli 11.000 giornalieri delle auto) percorrendo 1,5 milioni di chilometri. Gli scooter a tre ruote hanno fatto flop e non sono entrati nel cuore dei catanesi come la società sperava.

Contestualmente alla scelta di dismettere il servizio di scooter sharing c'è stato l'annuncio da parte di Enjoy dell'ampliamento del parco macchine e l'istallazione di 20 stalli all'aeroporto di Roma Fiumicino.