Camorra, terza faida Scampia: 27 misure cautelari

Camorra, terza faida Scampia: 27 misure cautelari

Gli arrestati, infatti, erano affiliati ai gruppi dei Di Lauro e dei Vinella Grassi.

Secondo una prima ricostruzione, decine di agenti del Servizio centrale operativo (Sco) e della squadra mobile e i finanzieri del Gico di Napoli hanno arrestato oltre 20 persone su ordine del Gip del capoluogo partenopeo al termine di un'inchiesta della Dda.

Blitz anti-camorra di Polizia e Guardia di Finanza nei quartieri di Scampia e Secondigliano, a Napoli.

Le indagini hanno riguardato l'alleanza tra il clan Di Lauro e il gruppo noto come Vanella Grassi, che tra il 2012 e il 2014, durante la cosiddetta terza faida di Scampia, ha dato vita a una sorta di joint venture nel narcotraffico. I destinatari delle ordinanze di custodia cautelare sarebbero accusati, a vario titolo, di reati che vanno dall'associazione finalizzata al traffico di droga al tentato omicidio pluriaggravato, dall'estorsione al favoreggiamento e alla detenzione illegale di armi.