Calciomercato Inter, Sabatini: "Da Siviglia offerta bassa per Jovetic"

Calciomercato Inter, Sabatini:

Hanno messo un'opzione e ora dovrebbero dire ai loro tifosi che abbasseranno le pretese per un giocatore che ha molto mercato.

"L'ho appena comunicato al Siviglia - ha detto Sabatini - La somma è insufficiente e con queste cifre non c'è l'accordo".

Sono di ieri le parole del direttore sportivo del Siviglia che sottolinea come sia difficile riscattare Stevan Jovetic alle condizioni richieste dall'Inter che ha impostato il costo, nel momento del prestito con diritto di riscatto, sui 13 mln. Ho parlato oggi con Sabatini, lui è molto chiaro.

"Non accettiamo l'offerta del Siviglia". Gli fa eco Ramadani: "Capisco l'Inter ma per Stevan le offerte non mancano".

Alla fine non succede nulla. "Però sa anche che se i due club non si mettono d'accordo è impossibile". "Dico questo perché voglio che la gente sappia", ha continuato il procuratore. L'Inter ha bisogno di incassare prima di poter comprare per colpa dei paletti imposti dalla UEFA e dal FPF e l'idea di iniziare a cedere partendo da Jovetic sembrava essere ideale. Gli andalusi volevano ridurre i costi del cartellino e dello stipendio. Decisamente no. Nonostante la rinascita col Siviglia, il montenegrino è sempre a rischio infortunio e come attaccante garantisce troppi pochi gol e troppe poche presenze.