Brasilia. Michel Temer è accusato di corruzione

Brasilia. Michel Temer è accusato di corruzione

Secondo la versione di Batista - presidente dell'industria Jbs - Temer avrebbe accettato tra marzo e aprile del 2007 tangenti di circa 150mila dollari da alcuni imprenditori che avrebbe tenuto per sé.

La Procura generale del Brasile accusa il presidente Michel Temer di corruzione in base delle denunce dell'imprenditore pentito Joesley Batista. I presunti reati sarebbero aggravati dal fatto che Temer è nel pieno delle sue funzioni di "presidente della Repubblica". Perché la denuncia possa essere ritenuta valida e quindi il presidente possa essere giudicato, la Camera dovrà esprimersi con un voto di approvazione di almeno due terzi dei deputati. "Niente ci distruggerà, né me né i miei ministri" ha detto al palazzo di Planalto. Temer ha reagito dichiarandosi indistruttibile.