Bottiglie Coca Cola ritirate: sapore sgradevole

Bottiglie Coca Cola ritirate: sapore sgradevole

Se le maglie normative che cingono le acque minerali sono dunque piuttosto ampie, ancora meno stringenti sono quelle che definiscono la creazione e la commercializzazione di bibite gassate, come la Coca Cola, spesso lasciate alla discrezionalità del produttore e al suo buonsenso.

Il Ministero della Salute ha disposto il ritiro di migliaia di bottiglie di Coca Cola da 1,5 litri a causa della non conformità di produzione e per il rischio di presenza di allergeni non dichiarati. La notizia del lotto ritirato proveniente dallo stabilimento di Marcianise, in provincia di Caserta, per un "sapore sgradevole, una consistenza densa e un eccesso di solfiti" ha fatto il giro del web.

L'avviso di richiamo del lotto è stato pubblicato sul nuovo portale dedicato alle allerta alimentari del Ministero della salute.

EFFETTI: In alcuni individui la presenza di queste sostanze denunciate potrebbe provocare manifestazioni allergiche varie, come asma ed orticaria. E, nel caso coincidesse al 28/09/2017, a riportarla al punto vendita dove è stata comprata, e dove avranno diritto al rimborso.

"Ci scusiamo per l'inconveniente causato e vi invitiamo a verificare il numero di lotto riportato sul tappo o sul collo della bottiglia" ha comunicato la Coca Cola Hbc Italia srl.

Ma non solo. Secondo quanto riferisceil Ministero, la Coca Cola è stata ritirata perché conteneva livelli concentrati di caffeina, acido fosforico e solfiti.