Borsa, Milano è la migliore d'Europa con banche e Mediaset

Apre in rialzo la Borsa di Milano con Ftse Mib +0,44 % e All Share +0,33%, in sintonia con gli altri principali listini europei e sulla scia dei mercati asiatici e di Wall Street che hanno chiuso in positivo. Hanno invece prevalso le vendite nel resto d'Europa: Londra ha perso lo 0,63%, Francoforte lo 0,19% e Parigi lo 0,11%. In calo i titoli legati al petrolio con Snam (-1,2%), Italgas (-0,8%), Eni (-0,1%). Complice il buon andamento dei bancari e di Mediaset, Piazza Affari recupera i ribassi ed è la migliore delle piazze del Vecchio Continente, quasi tutte in rosso, tranne Madrid (+0,5%). Nel pomeriggio sono attese diverse conferenze di banchieri centrali: in questo ordine parleranno il presidente della Bank Of England, il presidente della banca centrale canadese e infine quello della banca giapponese.

Sempre fra le banche continua a guadagnare terreno Intesa Sanpaolo dopo l'operazione banche venete, con il titolo in rialzo dello 0,85% a 2,83 euro. Da segnalare l'apprezzamento dell'euro sul dollaro: il cambio è salito a 1,13, un livello che non si vedeva da oltre un anno. "Non escludiamo nel terzo trimestre anche verso 1,17", spiegano gli analisti di Ig.

In rosso la galassia Fiat: Ferrari cede l'1,81%, Cnh l'1,67%, Fca l'1,1%.