Borja Valero-Inter, offerta troppo bassa per la Fiorentina: idea Jovetic come contropartita

Borja Valero-Inter, offerta troppo bassa per la Fiorentina: idea Jovetic come contropartita

L'Inter dal canto proprio non andrebbe oltre i 5-6 milioni di euro mentre i viola vorrebbero un'offerta di almeno 8 milioni.

Borja Valero è il jolly di centrocampo designato da Spalletti per la sua nuova Inter: la trattativa entra ufficialmente nel vivo.

Una sua cessione potrebbe però accrescere la spaccatura tra la famiglia Della Valle e i tifosi. Dunque appena arrivato all'Inter, il tecnico di Certaldo ha indicato Borja Valero come rinforzo primario per il centrocampo nerazzurro e la dirigenza ha già allacciato i rapporti con l'agente del calciatore. Secondo Repubblica, la volontà dello spagnolo è di rimanere alla Fiorentina anche a costo di abbassarsi lo stipendio, ma vuole vedere dalla società la forte intenzione di trattenerlo per farne un pilastro della squadra del futuro. Può giocare sia in posizione di regista che di trequartista. Il centrocampista della Fiorentina, accostato nei giorni scorsi anche al Milan, sembra in odor di partenza dalla Viola e potrebbe proseguire la carriera in una big della Serie A italiana. Possibile per lui un ruolo alla Nainggolan.